Il tip-tap è il nome con cui è nota in Italia la tap dance, un genere di danza che “scivola” nello strumento musicale a percussione. Difatti lo scopo principale della tap dance è di “suonare” una linea ritmica, ‘a cappella’ o integrata in una linea melodica. Il tip-tap è stato creato combinando elementi di percussioni africane e trova origine nei bassi ceti, sviluppandosi attraverso “battaglie” competitive agli angoli delle strade fra immigrati irlandesi e schiavi africani. Il periodo di massima fioritura di questa arte è stato tra il 1900 ed il 1955, quando era il tipo di danza principale nel Vaudeville e a Broadway.